Un giorno con Harold

Posted on 17/10/2011 by cecca in Attività, Blog, I cori, Notizie

photo: danielelanci.com

Sabato 26 Novembre

dalle 16.30 alle 20.00

al Planet Village (monteverde)

Siamo tanti, curiosi, in un sabato pomeriggio come tanti…

E invece  no, è un sabato speciale con Harold Bradley che ci porta un pezzo d’America a Monteverde, molti pezzi della sua lunga esperienza di cantante , Bluesman, attore, semplicemente Americano…

Con garbo ci racconta la storia del  Gospel e ci corregge: gli snaps sul Gospel no!!! Non vanno bene! Sono profani! Gli snaps sono amici dello Swing, del Jazz, ma nel Gospel ci vogliono le  mani da battere a tempo e poi il corpo, i corpi che si muovono a tempo, tutti insieme, a ritmo!

I’m gonna tell a story… quella del Grizzly bear, un brutto orso grigio, cattivo… – ci racconta quello che non sappiamo dei pezzi che cantiamo… -

L’orso grigio in realtà è il carceriere, l’aguzzino degli schiavi che usavano un codice per poter cantare mentre lavoravano duramente. Ignaro delle allusioni alla sua cattiveria, il carceriere cantava con gli schiavi: GRIZZLY BEAR!!!!

Harold ricorda lo Spiritual sentito alla Radio a Chicago… e nelle Chiese ricorda non il Gospel bensì un elegante solista classico.

Scopriamo che il Gospel nasce a Chicago nei primi anni del ’900 da Thomas Dorsey che perduta la moglie usò questo genere come una sorta di commemorazione…

We shall overcome: trionferemo un giorno, bianchi e neri tutti insieme, in linea con il pensiero di Martin Luther King. Per questo motivo il brano è stato utilizzato dapprima come inno dei diritti civili e poi dalle femministe negli anni 70.

Infine la grande interpretazione di “Oh, Happy day “ ci lascia un’ultima grande emozione natalizia

Passiamo un pomeriggio con Harold Bradley, un personaggio che ha fatto la storia della musica romana degli ultimi 40 anni.

L’idea è cantare insieme un pò di brani gospel, lavorarli con Harold  e con i nostri maestri, e porre le basi per fare un concerto a Natale, diretto da Cesare del Prato con una band di supporto. Hanno aderito tantissimi dei nostri attuali coristi, ma l’invito a partecipare è rivolto anche a ex coristi che hanno voglia di sano revival coristico, ed anche appassionati del genere con un pò di esperienza.

Alessandra

Questi i brani che abbiamo lavorato con Harold:

Seguite i link presenti per scaricare il materiale e..preparatevi!

scriveteci o chiamateci

4 Comments

  1. Volevo ringraziare Alessandra che ha riassunto in maniera “perfetta” l’atmosfera respirata Sabato pomeriggio … personalmente sono tornata a casa entusiasta come un “bambino” piccolo! Grazie di averci fatto fare una bell’esperienza così, sono sensazioni che fanno bene al cuore!!!. Stéfanie

  2. bellissima iniziativa, bravi bravi, deve essere stato un gran bel pomeriggio, peccato che la mia testa funzioni a tratti ultimamente!!!

  3. cesare del prato 10/11/2011 at 08:19

    Oggi (il 10 nov) lo incontro e definiamo i brani su cui lavorare. Subito li metteremo on line nell’apposita sezione. Sarà un bel pomeriggio..

  4. Cari amici , consiglio vivamente la partecipazione a questo stage io stesso cercherò di esserci c’è da imparare da un grande come Harold Bradley !

Pingbacks

Lascia un Commento

  • ACMT su Twitter

    @ACMarcoTaschler on Twitter
  • Video su YouTube.