Notizie varie tra una serata e l’altra

Posted on 19/06/2014 by cesare del prato in Musica in città


4 e 5 luglio 109Abbiamo dovuto annullare la serata del 17 dedicata ai bambini. Peccato, sarebbe stata molto carina, ma per fortuna tutti i cori e i bimbi vai avevano avuto modo di fare in precedenza un piccolo saggio a conclusione della loro stagione di musica.

Dal venerdì 20 dovrebbe arrivare l’estate. Non so come si chiamerà, Andromeda, Nonna Papera, ogni tanto non so perché la pioggia la chiamano nettuno e il caldo caronte… Comunque da venerdì tempo ottimo per bei concerti.

Il 20 come sapete abbiamo la seconda serata finale del seminario che ha tenuto Vincenzo De Filippo quest’anno. Sarà dedicata ai duetti, jazz, pop. Al basso l’ottimo Paride Furzi, alla batteria l’ugualmente ottimo Emanuele Zappia. Quanto è bello avere a che fare con belle persone. Non posso non citare tra questi Clive Simpson “il risolutore” che si occupa dell’audio e con una flemma tipicamente british ad ogni mia richiesta di conforta con un “ok ci penso io”. E tra questi illuminati non posso oggi non ricordare Bruno Alborghetti il suo vino biologico e quelle piccole cose deliziose che porta da mangiare.

10393878_10204013251642074_2300813561493245539_nIl concerto comincerà alle 21, alle 18 tutto il paese se non si ferma per lo meno rallenta poiché gioca la Nazionale, tutto calcolato da tempo.

Sabato 21 abbiamo il concerto che immaginiamo come inaugurale della stagione. Ospitiamo la soprano Vivian Dugas che accompagnata dal pianista Spiros Cholevas, propongono un bellissimo programma di brani che si inseriscono in un titolo “Questa cosa che si chiama amore”. Abbiamo invitato moltissima gente per questo concerto voluto fortemente dal nostro ospite Padre Symeone, speriamo sia un bel successo. Avremo anche delle bellissime immagini a cura di Sergio Cuvato.

Il giorno 22 Domenica a duecento metri dal cortile di San Teodoro ci sarà un piccolo evento con un gruppetto rock di giovani emergenti tali “Rolling Stones” mi pare si chiamino. E’ stimata la presenza di alcune decine di persone. Ciononostante il comune ha deciso di chiudere tutta l’area circostante, non sia mai che qualcuno si imbuchi senza pagare gli 80€ di biglietto (strana coincidenza con il bonus deciso dal governo.. mah). Momento di panico allorché si è sparsa la notizia che sbato sera era già tutto chiuso. Invece per fortuna tutta la zona sarà chiusa a partire dalle 2 di notte di domenica. Serata salva!

Molti soci amici e coristi stanno sottoscrivendo un contributo di 30€ che è riservato ai soci e da l’ingresso a tutte le serate. Alcuni si stanno iscrivendo all’acmt pagando la quota sociale di 40€. Tutte queste piccole donazioni possono essere fatte on line qui i dati per un bonifico. Sono grato a tutti personalmente poiché non avendo avuto modo di accedere a nessun contributo pubblico con questa vasta partecipazione riusciamo a far fronte alle innumerevoli spese che occorrono per una stagione come questa. Pubblicheremo il bilancio delle uscite alla fine, cosi potete rendervi conto..

 

a presto

cesare

 

 

Lascia un Commento

  • ACMT su Twitter

    @ACMarcoTaschler on Twitter
  • Video su YouTube.